MEDITAZIONE E LUCE INTERIORE


Villa Immacolata – Torreglia (PD)

19 – 20 novembre 2022

MEDITAZIONE E LUCE INTERIORE
nella pratica personale e in Yoga Therapy 

D’inverno, le giornate sono corte, viene buio presto, la scarsità di luce influisce sul nostro umore e viene da chiederci: è questa la luce che ci manca?

L’esperienza di chi pratica Yoga si lega alla naturale tendenza di praticare ad occhi chiusi: deve infatti spegnersi la luce che illumina la realtà esterna perché si possa accedere ad un percorso interiore.

Chiudendo gli occhi si ha percezione di un altro tipo di luce e la pratica di base è proprio questa: percepire la luce ad occhi chiusi e attraverso la luce ritrovare la propria vera identità:da Tad Rupa a Sva Rupa.

I testi spiegano come questa esperienza si possa sviluppare praticando Pranayama in modo saggio e giudizioso! A partire dal fenomeno fisiologico della post-immagine retinica è possibile sviluppare e ampliare la percezione della luce interiore e i termini sanscriti prakash e darshan si riferiscono proprio a questo fenomeno. 

Nel weekend approfondiremo in modo esperienziale  l’impatto che la percezione luminosa ha sulla trasformazione dello stato di coscienza del praticante, e ne approfondiremo il suo possibile utilizzo in yoga therapy.

 


LE SORGENTI DELLA LUCE

«… gli oggetti e tutto ciò che è intorno a noi viene percepito con l’aiuto della luce esterna, ma lo yogi anche nel buio totale è in grado di percepire un tipo di luce interiore che si origina direttamente dal Sè», con un minimo di pratica sarà possibile percepire una certa luminosità davanti agli occhi chiusi e la nostra curiosità ci spingerà prima o poi a chiederci come sia possibile questo fenomeno. Sono parole del Dr Bhole cui stava molto a cuore il concetto di luce interiore.

Secondo la scienza medica la luce che illumina gli oggetti esterni stimola i coni e i bastoncelli della retina e attiva gli impulsi nervosi che viaggiano internamente fino alla corteccia visiva.

Quando nella pratica yoga percepiamo il corpo, la retina non viene più stimolata dall’esterno, la corteccia visiva continua però ad essere stimolata dagli impulsi che riceve dalle varie aree corporee, creando nuove connessione neuronali. Quando la luce interiore non viene percepita, è il segnale che i canali che conducono questi stimoli sono bloccati o non funzionanti. La via dello yoga propone la pratica di nadi shuddhi pranayama per riaprirli, attivare e ampliare la percezione luminosa.

Patanjali definisce “lo stato di Dhyana, la meditazione, uno stato interiore in cui la coscienza diventa un tutt’uno con l’esperienza stessa”. Meditando sulla luce percepita all’altezza della fronte o indirizzata ad altre aree del corpo, lo stato di coscienza del praticante si apre ad una dimensione infinita e trascendente.

 


 

INFORMAZIONI

Seminario esperienziale aperto sia ai praticanti che agli insegnanti di yoga.
Verrà rilasciato un attestato di partecipazione per totali n°10 ore formative tra teoria e pratica

DURATA:
da sabato 19 novembre inizio ore 9.30 a domenica 20 novembre dopo il pranzo

ORARI della pratica:
Sabato ore 9.30/12.15   15.15/18.30
Domenica: 7.00/8.00  9.30/12.30

COSTO:
Costo weekend, tutto compreso € 240
Costo Solo corso da esterni € 160
Camere doppie e singole
Se lo trovate più riposante è possibile arrivare il venerdì sera prima dell’ora di cena, con costo totale di € 280

CORSO DI FORMAZIONE CONTINUA METODO BHOLE
Formazione Continua riconosciuta dalla YANI:
Dove non specificato, le ore di insegnamento possono essere riconosciute dalla Yani come ore di formazione continua “a posteriori”. Sul sito Yani o da questo Link si si può scaricare il relativo modulo da compilarsi in autonomia ed inviarlo via mail alla Segreteria Yani unitamente al diploma di partecipazione del corso svolto ed al curriculum dei relatori disponibile nella sezione Insegnanti del sito. Per altre necessità fate riferimento alla segreteria Yani.

SEMINARIO CONDOTTO DA:
Lucilla Monti e Giuseppe Goldoni

OCCORRENTE:
Portare da casa l’occorrente per la pratica: tappetino, coperta, cuscino

SEDE:
CENTRO DI SPIRITUALITÀ “VILLA IMMACOLATA
Via Monte Rua 4– TORREGLIA (PD) Colli Euganei

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI:
Lucilla Monti: tel/fax 02 02 94563 748‬ – Cell 348 7803067 e-mail: lucilla@yoganubhava.com
Giuseppe Goldoni: giuseppe@yoganubhava.com

 


COME RAGGIUNGERE VILLA IMMACOLATA:

IN AUTO:  Google Maps
Dall’autostrada Bologna-Padova-Milano uscire a Terme Euganee.

(il navigatore satellitare potrebbe guidarvi per strade strette!!).
All’uscita dell’autostrada prendere, a sinistra, la statale SS16 in direzione Padova e seguire le indicazioni per Torreglia (a 4 km c.a.) Alla rotonda di Torreglia (con la fontana) seguire le indicazioni per Villa Immacolata.

IN TRENO:
scendere alla stazione di Terme Euganee-Abano-Montegrotto, raggiungere la casa con un taxi (15 min)




X